highway-6new

POLITICA AZIENDALE IN AMBITO DI QUALITA’, SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO ED AMBIENTE

La società Palandri e Belli S.r.l. opera da sempre nel rispetto della legislazione vigente in materia di salute e sicurezza dei lavoratori ed ambiente, utilizzando metodologie operative che rispettano i requisiti e le prescrizioni previsti dalla norma ISO 9001:2008 (Sistema di Gestione Qualità Aziendale): è infatti in possesso del Certificato n. It01Q-004 rilasciato in 21/09/2006 da DAS Certification S.r.l. e rinnovato in data
07/09/2015. 

 

Inoltre, in un’ottica di miglioramento continuo del servizio offerto al Cliente, dell’efficienza aziendale e di acquisizione di maggiori referenze e prestigio, la società ha intrapreso l’iter per realizzare un Sistema di Gestione Integrato mediante l’acquisizione della certificazione volontaria in conformità allo standard internazionale OHSAS 18001:2007 (Occupational Health and Safety Assessment Specification) che assicura l’ottemperanza ai requisiti previsti per i Sistemi di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro e consente a un’organizzazione di valutare meglio i rischi e migliorare le proprie prestazioni, acquisendo il Certificato n. DAS 60834028/16/O rilasciato in 03/10/2017 da DAS Certification S.r.l. La gestione della salute e della sicurezza sul lavoro costituisce parte integrante della gestione generale della Palandri e Belli S.r.l. e la scelta di acquisire la nuova certificazione evidenzia una risposta positiva e qualitativamente valida alle esigenze di continuo miglioramento, miglioramento in questo caso da considerare in termini di riduzione dei “costi della mancata sicurezza”, stimabili non solo come costi diretti per indennizzi di infortuni e malattie professionali ogni anno, ma anche come costi indiretti come ore lavorative perse, compensi personale medico, assunzione di un altro dipendente e formazione, ecc. Al fine di migliorare costantemente il livello di sicurezza dei dipendenti, quest’ultimi vengono costantemente formati ed informati in funzione delle attività che andranno a svolgere in cantiere ed in organigramma aziendale esistono, oltre ai Preposti, figure dedicate costantemente alla verifica del rispetto delle procedure di sicurezza e del corretto utilizzo dei Dispositivi di Protezione Individuale. Il sistema di gestione integrato che è in fase di realizzazione integra alla gestione aziendale in “Qualità” ed in “Sicurezza” anche obiettivi e politiche relativi al rispetto della legislazione vigente di in materia ambientale per tutte le attività svolte dall’azienda: la società pur non essendo ancora certificata da un Ente accreditato ha un’approfondita conoscenza degli aspetti ambientali (emissioni, uso risorse, etc.) che deve effettivamente gestire, alla luce del quadro legislativo e delle prescrizioni applicabili, avendo definito una politica aziendale precisa atta al miglioramento dell’efficienza (quindi alla riduzione degli sprechi quali consumi idrici, risorse energetiche, ecc.), a consentire un approccio sistematico e preordinato alle emergenze ambientali, a migliorare il rapporto e la comunicazione con le autorità, a prevenire i reati ambientali. In questa ottica l’azienda smaltisce nel modo più opportuno i rifiuti e tutti i materiali di risulta dai cantieri provvedendo a conferirli alle discariche autorizzate direttamente (Palandri e Belli S.r.l. è iscritta all’Albo Nazione Gestori Ambientali – Sezione Regionale della Toscana al

  1. FI22382) oppure rivolgendosi ad aziende specializzate del settore, in particolare quando è necessario smaltire rifiuti pericolosi quali lampade esauste, batterie, pannelli fotovoltaici, oli, ecc.

Per far sì che la Gestione sia ottimale la Direzione aziendale si è impegnata affinché:

  • gli aspetti relativi alla Qualità, alla Salute e Sicurezza ed all’Ambiente siano considerati quali contenuti essenziali nella fase di definizione di nuove attività o nella revisione di quelle esistenti;
  • tutti i lavoratori siano formati, informati e sensibilizzati per svolgere i loro compiti in sicurezza, nel rispetto delle prescrizioni per abbattere l’impatto ambientale e nella consapevolezza delle proprie responsabilità nell’ambito del Sistema di Gestione Aziendale. A tal proposito l’azienda, oltre a provvedere ad effettuare la formazione di base obbligatoria per i dipendenti, ha svolto un lavoro capillare per definire all’interno delle squadre tipo i ruoli e le responsabilità sia operative sia in ambito di sicurezza provvedendo a formare tutte le figure necessari quali:
  •  Responsabile del Sistema Prevenzione e Protezione (R.S.P.P.) interno;
  •  Rappresentante dei Lavoratori per la sicurezza (R.L.S.) interno;
  •  Addetti al servizio antincendio;
  •  Addetti al primo soccorso;
  •  Preposti;
  •  Addetti ai lavori elettrici PAV/PES/PEI;
  •  Addetti all’effettuazione di manovre in cabina;
  •  Addetti all’utilizzo delle piattaforme aeree con e senza stabilizzatori;
  • Addetto all’utilizzo di gru su autocarro;
  • Addetti all’utilizzo dei Dispositivi di Protezione Individuale di 3° categoria;
  • Addetto all’utilizzo del muletto;
  • Addetti alla posa della segnaletica di cantiere.

 

  • tutta la struttura aziendale partecipi, secondo le proprie attribuzioni e competenze, al raggiungimentodegli obiettivi assegnati, ivi compresi quelli su Qualità, su Salute e Sicurezza e su gestione Ambientale,assicurando perciò che la Politica Aziendale sia sostenuta a tutti i livelli dell’organizzazione della società. Tutti i collaboratori sono costantemente coinvolti sulle tematiche relative alla Qualità, alla Sicurezza sul Lavoro ed all’Ambiente, anche attraverso l’ascolto dei feedback pervenuti da tutti i livellidell’organigramma aziendale;
  • la divulgazione della Politica Aziendale, nonché degli obiettivi avviene attraverso la distribuzione delpresente documento e del Sistema di Gestione Integrato;
  • siano disponibili le risorse umane e strumentali necessarie per il raggiungimento degli obiettivi aziendali;
  • venga incoraggiato il miglioramento continuo delle capacità individuali di ogni collaboratore e l’instaurazione del migliore clima aziendale.

Tale gestione ci ha permesso di:

  • prevenire infortuni e danni alla salute dei lavoratori, incluse le imprese terze che lavorano nei nostri cantieri;
  • rispettare tutte le norme e leggi applicabili in ambito di Qualità, Sicurezza sui luoghi di lavoro ed Ambiente;
  • riesaminare periodicamente la Politica, gli obiettivi, i traguardi e relativi programmi di attuazione ed il Sistema di Gestione Aziendale e darne adeguata visibilità all’interno dell’azienda. La Società ha predisposto apposito documento al fine di individuare specifici indicatori aziendali che consentono il monitoraggio del grado di raggiungimento degli obiettivi a breve termine. I risultati di tale monitoraggio sono registrati su appositi documenti ed analizzati, in sede di Riesame del Sistema Gestione Qualità, da parte della Direzione, del Responsabile Gestione Sistema Integrato e dei Responsabili di Funzione/Unità al fine sia di valutarne la continua adeguatezza che di migliorare lemetodiche aziendali ed il Sistema di Gestione stesso;
  • efficientare ogni settore aziendale, dal cantiere agli uffici, in un’ottica di risparmio, utilizzo in maniera coerente di tutte le risorse, non ultime quelle umane;
  • soddisfare le richieste del Cliente in termini di caratteristiche, affidabilità e completezza dei servizi offerti, migliorando costantemente gli standard produttivi e realizzativi.

Palandri e Belli

This information box about the author only appears if the author has biographical information. Otherwise there is not author box shown. Follow YOOtheme on Twitter or read the blog.